Jaime Eduardo Pialli / CV ITA

Jaime Eduardo Pialli

Basso-baritono

Jaime Eduardo Pialli inizia le sue prime lezioni di canto nel febbraio 2009 con la Maestra Alessandra Molinari di Varese che lo prepara per l’esame di ammissione al Conservatorio di Milano per l’anno accademico 2009/2010. Viene ammesso al Conservatorio di Milano e inizia la sua formazione canora con la Maestra Cristina Rubin.


Il debutto con il ruolo da solista avviene nel maggio 2011 quando interpreta Brighella nell’opera “L’Arlecchinata” elaborata da Giulio Cesaro Brero da una scena di “Axur Re d’Ormus” di Antonio Salieri. Fin da subito si notano le sue doti sceniche e di fatti viene scelto per interpretare il ruolo di Toby (mimo) ne “La Medium” di Ciro Menotti nel luglio dello stesso anno. 

 

Nel dicembre 2011 debutta nei ruoli di Sagrestano e Sciarrone ne “La Tosca” di Giacomo Puccini a Palazzolo sull’Oglio. Nel mese di maggio 2012 interpreta il ruolo di Strabinio nell’opera “L’Impresario in angustie“ di Domenico Cimarosa a Milano. 

Nell’estate del 2012 vince in audizione il ruolo di Antonio ne “Le nozze di Figaro” in Lussemburgo. 

 

Nel 2013 canta nel ruolo di Alessio ne “La Sonnambula” con l’Orchestra del Teatro Dal Verme di Milano e nel ruolo di Sharpless ne “La Madama Butterfly” con l’Orchestra dell’Auditorium Verdi di Milano. 

 

Sempre nel 2013 a maggio interpreta il ruolo di Marullo nel “Rigoletto” presso il Conservatorio di Milano e poi a giugno presso il Teatro Civico di Saluzzo. 

 

A luglio 2013 debutta ne “La Traviata” nel ruolo del barone Douphol presso il Teatro di Bad Ems in Germania. Sempre nel 2013 per il secondo anno vince l’audizione per cantare in Lussemburgo presso “Nei Stemmen” nel ruolo baritonale di Guglielmo nel “Cosi’ fan tutte” di W.A. Mozart con replica a novembre al Teatro Titano di San Marino. Partecipa ad una Masterclass con la Maestra Teresa Berganza con concerto di gala finale. 

 

Nell’estate 2014 ha interpretato il ruolo di Masetto nel “Don Giovanni” presso il Teatro di Lussemburgo. 

 

A settembre 2014 canta il ruolo di Uberto ne “La serva padrona” a Milano. 

 

Nel 2014 canta le arie di Figaro e Conte d’Almaviva ne “Le nozze di Figaro” con l’orchestra dei Pomeriggi Musicali al Teatro degli Arcimboldi a Milano e canta con l’orchestra dell’Auditorium Verdi di Milano nei ruoli di Marco e Betto in “Gianni Schicchi”. 

 

Nel novembre 2014 ha debuttato nel ruolo di Belcore ne “L’Elisir d’amore” presso il Teatro Rosetum di Milano e al Teatro Filodrammatici di Milano nel gennaio 2015. 

 

A maggio 2015 canta al Conservatorio di Milano il ruolo di Geronimo ne “Il matrimonio segreto” con la regia del Maestro Filippo Crivelli e ad agosto 2015 interpreta invece il ruolo del Conte Robinson sempre ne “Il matrimonio segreto” a Cagliari. 

 

Nel 2015 viene scelto all’Opera Studio di Tenerife per cantare Antonio e Bartolo ne “Le nozze di Figaro” presso l’Auditorio di Tenerife “Adan Martin” con replica presso il Teatro Comunale di Bologna nel maggio 2016. 

 

Nel febbraio 2016 ha cantato Fiorello e Ufficiale ne “Il Barbiere di Siviglia” presso il Teatro Argentina di Roma, al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti e al Teatro San Babila a Mlano e viene contattato dal Maestro Lorenzo Arruga per debuttare nel ruolo principale di Figaro sempre ne “Il Barbiere di Siviglia” a Milano. 

 

Nel maggio 2016 debutta il ruolo di Figaro de “Le nozze di Figaro” al Conservatorio di Milano e lo interpreta al Teatro Sociale di Pinerolo. 

 

Successivamente interpreta nuovamente Figaro a luglio presso il Palazzo di Caterina II a San Pietroburgo diretto dal Maestro Fabio Mastrangelo. Canta nuovamente Figaro presso il Festival di Varese Ligure ad agosto. A ottobre viene chiamato a cantare presso il Teatro di Bad Ems e il Teatro di Gotha in Germania nel ruolo di Leporello nel “Don Giovanni” e successivamente lo interpreterà presso il Teatro Nuovo di San Babila a marzo 2017. 

 

A inizio aprile debutta nel ruolo di papà Germont nella Traviata di Verdi a Saronno con la collaborazione della Maestra Annamaria Pizzoli. 

 

Canta ad aprile il ruolo di Dulcamara ne “L’Elisir d’amore” al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e successivamente al Teatro di Verbania e al Teatro Coccia di Novara. 

A maggio debutta nel ruolo di Figaro ne “Il barbiere di Siviglia” di G. Paisiello a Milano. 

 

Condividi / Share


LA PROFESSIONE DELL'AGENTE LIRICO NEL TEATRO D'OPERA ITALIANO Quadro storico, profili giuridici, aspetti pratici e prospettive future

A cura di Massimiliano Damato

 

Copertina flessibile: 271 pagine

Editore: Edicampus Edizioni; Prima Edizione edizione (2016)

Acquista su